Francesco Moser: "Belen? Magari vende il nostro vino"

Francesco Moser: 'Belen? Magari vende il nostro vino'
di Askanews

Roma, 6 nov. (askanews) - Sul numero di Chi in edicola da mercoledì 8 novembre Francesco Moser, l'indimenticato campione di ciclismo, parla senza mezzi termini della partecipazione di suo figlio Ignazio al "Gfvip". "Non so come sia arrivato lì, è partito che eravamo nel pieno della vendemmia, gli ho detto: "Ma non puoi andare più tardi, quando abbiamo finito?"". "Non l'ho messo in guardia sui rischi della popolarità, è tutto nelle sue mani, non posso dirgli cosa deve fare, è lui che è lì dentro e deve decidere, ma sa come la pensiamo io e sua madre, e cioè che dovrebbe stare nei termini "normali", anche se di normale c'è poco". "Ignazio è un bravo ragazzo, dopo credo che sia facilmente influenzabile e forse non sa ancora cosa vuole dalla vita. Prima correva, poi ha smesso, poi ha ricominciato e ha smesso di nuovo, poi si è messo a fare corse che non contano niente e che sono rischiose, le gare a "scatto fisso", infatti è caduto diverse volte e si è fatto male". Con Moser parliamo anche del rapporto del figlio con le donne: "Lui ha avuto diverse ragazze, qualcuna l'ho vista e gli ho detto "non è che puoi cambiare sempre, altrimenti non portarle a casa tutte le volte". Abbiamo fatto tutti qualcosa nella vita, non abbiamo avuto una fidanzata sola, ma gli ho detto di limitarsi". E, della relazione fra il figlio e Cecilia Rodriguez, dice: "L'ho vista in tv ma non la conosco, intanto non è italiana e quello vuol dire già che ha un'altra mentalità, se la cosa deve andare avanti bisogna che si conoscano bene". "Se anche dicessi che sono contrario non farei altro che rischiare di allontanarmi da mio figlio. Ma Cecilia che lavoro fa?". (segue)