Centinaia di migliaia di biglietti da sequestrare: la truffa, la denuncia e le lacrime di Fedez

Un tour rovinato, un socio promoter che non si fa trovare e il collega artistico J-Ax che si infuria e promette di "sfilarsi" dal business. Il video

Redazione Tiscali

Tutto pronto per il tour nei palazzetti di Fedez e J-Ax. Ma proprio mentre fervono gli ultimi preparativi ecco la pessima notizia: il socio di Fedez, il promoter Clemente Zard, pare abbia venduto in secondary ticketing (cioè ai bagarini online) una quota enorme di tagliandi, truffando il pubblico e portando alla denuncia con minaccia di sequestro. Date dei concerti semivuote, dunque, promoter all'estero che non risponde alle telefonate disperate del rapper e il socio J-Ax, furioso, che continua a ripetere "io non ci sto dentro". La disperazione di Fedex esplode fino alle lacrime. Poi, un finale davvero beffardo.