Briatore furioso su Facebook dopo le critiche al Twiga: "Invidioso, falla finita"

L'imprenditore, patron del Twiga di Marina di Pietrasanta, si è infuriato leggendo, in un'intervista al "Corriere Fiorentino", le critiche a lui rivolte da Roberto Santini, titolare dello storico stabilimento Bagno Piero a Forte dei Marmi

Briatore furioso su Facebook dopo le critiche al Twiga: 'Invidioso, falla finita'
di M.E.P.

Non parlate di "briatorismo" se non direttamente autorizzati, le conseguenze potrebbero essere imprevedibili. Ne sa qualcosa Roberto Santini, 54enne proprietario del Bagno Piero a Forte dei Marmi, lo storico stabilimento ereditato dalla famiglia, uno dei più blasonati della Versilia, che aveva usato quel termine per criticare Flavio Briatore in un'intervista al "Corriere Fiorentino." La punzecchiata era rivolta in particolare al Twiga, il locale di Marina di Pietrasanta che fa concorrenza al Bagno Piero e che il manager piemontese voleva aprire a Otranto. "Qui ci sono le mie radici, non aprirò mai un Bagno Piero in Puglia”, aveva assicurato l'imprenditore che si fa chiamare "il bagnino".

"E' solo un bagnino invidioso"

Apriti cielo: quella battuta, quel "briatorismo"usato in termini dispregiativi, ha fatto andare su tutte le furie Briatore, che ha replicato su Facebook, accusando duramente Roberto Santini: “Quel signore è solo un bagnino invidioso. A sentire lui, sembra che abbia inventato la sabbia. È un invidioso rancoroso che parla di gente che non conosce”. Briatore ha anche postato una foto dei due bagni a confronto ("#twigafortedeimarmi foto sopra #bagnipierofortedeimarmi foto sotto"). "Ogni anno il proprietario del bagno - scrive - parla di briatorismo e tante caz... nella sua vita ha ereditato il bagno dal papà e mi pare viste le foto sia rimasto come trenta anni fa..."

La replica non si fa attendere

Peccato che il signor  Santini non sia rimasto a guardare. “Caro Briatore, inizia così la replica al veleno, un giorno Le risponderò, cominciando a correggere gli errori che ha scritto, vedo già un Twiga Forte dei Marmi. Hanno spostato i confini? – scrive Santini -. A Forte si dice Bagno non bagni. Adesso ho cose più importanti da fare. Per farle capire la differenza tra me e lei, le mostro la foto delle mie vacanze, casualmente anch’io sono stato a Brindisi col mio mezzo attraversando l’acqua”.