Mario Venuti torna con "Motore di vita" nuovo album di inediti

Codice da incorporare:
di Apcom

Milano (askanews) - Abbandonati i temi sociologici che aveva cantanto nell'album "Il tramonto dell'Occidente" Mario Venuti torna con "Motore di vita" il nuovo album di inediti, prodotto artisticamente dal cantautore siciliano insieme a Seba."Motore di vita è un disco che nasce dalla voglia di riconquistare una dimensione terrena, carnale. Ripappropriarsi del corpo attraverso la danza, il gusto, la musica, l'amore. Nasce anche per reazione al disco precedente che invece prendeva di mira i temi sociologici, il tramonto dell'occidente, la crisi del nostro mondo e alla crisi economica. Naturalmente per reazione, per contraccolpo ho sentito l'esigenza di recuperare una dimensione più sensuale che mi si addice abbastanza".Mario canta un inno al corpo, che si riscopre nella danza. "Una cose è certa nella storia dell'umanità è nato prima il ballo e la musica che l'agricoltura, abbiamo cominciato a coltivare la terra molti secoli dopo di aver preso uno strumento per quanto primitivo e abbiamo cominciato a far musica e abbiamo mosso il corpo. Quindi è una cosa connaturata all'uomo, è una necessità comune a tutti i popoli e quindi era giusto celebrarlo in una canzone".Tutto il disco emana un umore disteso e positivo, senza dare spazio a forme di autocommiserazione, facendo vivere gli oggetti del nostro quotidiano con la loro valenza poetica che ci circonda.