Oriana Fallaci colpevole o innocente? La pièce al Teatro Parioli

Oriana Fallaci colpevole o innocente? La pièce al Teatro Parioli
di Askanews

Roma, 14 mar. (askanews) - Mercoledì 15 marzo al Teatro Parioli di Roma, Oriana Fallaci sarà la protagonista del dibattimento processuale che vedrà sulla scena dialogare, a braccio, magistrati, avvocati e personalità della vita civile in un confronto di tesi contrapposte tra accusa e difesa con il pubblico che sarà chiamato ad emettere il giudizio.Per la prima volta nella storia delle edizioni del format, il processo intorno ad un personaggio si ripropone al giudizio popolare sia a Roma che a Milano anche se con capi di imputazione differenti. "A dieci anni dalla morte della giornalista e scrittrice di fama internazionale - commenta l'autrice del format e dello spettacolo Elisa Greco, aggiungendo - le sue idee, la vis polemica con cui le ha sostenute, la sua stessa forte personalità fanno discutere e sono più che mai al centro dell'interesse culturale, come dimostrato dal forte richiamo di pubblico per questo processo sui generis".Di quali capi di imputazione Oriana Fallaci sarà giudicata colpevole o innocente?A renderli pubblici e condurre il processo come presidente della Corte Giudicante sarà il magistrato Simonetta Matone, sostituto procuratore generale presso la Corte d'Appello di Roma, mentre a sostenere l'accusa, come Pubblico Ministero sarà il magistrato Fabrizio Gandini, giudice del tribunale di Roma e nel ruolo di avvocato difensore interverrà Francesco Caringella, presidente di sezione del Consiglio di Stato.Sul banco dei testimoni, in contradditorio compariranno per l'accusa il giornalista e volto del Tg1 Paolo Di Giannantonio, e la presidente di Confcultura e della Fondazione Industria e Cultura Patrizia Asproni, mentre per la difesa interverranno la giornalista del Corriere della Sera e scrittrice Emilia Costantini e il critico d'arte e creativo Angelo Bucarelli. Nel difficile compito di impersonare Oriana Fallaci, la giornalista Annalisa Chirico.