Morto scrittore Jean d'Ormesson

Morto scrittore Jean d'Ormesson
di Ansa

(ANSA) - PARIGI, 5 DIC - E' morto questa notte a Neuilly-sur-Seine, alle porte di Parigi, Jean d'Ormesson, scrittore, editorialista e accademico di Francia, uno dei personaggi più celebri e prestigiosi del mondo della cultura francese. Aveva 92 anni ed era stato eletto all'Accademia francese nel 1973. Laureato e docente in filosofia, fu direttore generale del Figaro e autore di una cinquantina di opere tradotte in tutto il mondo, da "A Dio piacendo" (1975) a "Il romanzo dell'ebreo errante" (1992). Nel 2017 per Neri Pozza sono usciti "Malgrado tutto, direi che questa vita è stata bella" e da poco era arrivato in libreria "Guida degli smarriti". Nel 1971 d'Ormesson ottenne il Gran Premio dell'Accademia francese per il romanzo "La gloria dell'impero". Jean d'Ormesson era un grande amante e conoscitore dell'Italia e della storia italiana, in particolare di Venezia, dove aveva risieduto per lunghi periodi.