Mercato libro cresce, ma calano lettori

Mercato libro cresce, ma calano lettori
di Ansa

(ANSA) - ROMA, 11 OTT - Il mercato italiano del libro nel 2017 consolida la fase di ripresa, si lascia alle spalle la crisi e si rafforza all'estero, ma deve fare i conti con il calo progressivo dei lettori di libri che ha registrato un -3,1% nel 2016. L'Italia ha la più bassa percentuale di lettori rispetto alle altre editorie, con una media che si attesta sul 40,5% nel 2016, mentre la Spagna è al 62,2%, la Germania al 68,7%, gli Stati Uniti al 73%, il Canada all'83%, la Francia all'84% e la Norvegia al 90%. E, nel 2016, sono lievemente diminuiti anche i lettori di ebook: quasi 4,2 milioni di persone hanno dichiarato di aver letto anche un solo e-book negli ultimi 3 mesi, in leggero calo rispetto ai 4,7 milioni del 2015. Questo secondo i dati Nielsen per l'Associazione Italiana Editori-AIE, presentati alla Buchmesse di Francoforte. "La grande scommessa è lavorare tutti insieme per far crescere nuovi lettori. A partire dalla scuola" sottolinea il presidente AIE, Ricardo Franco Levi.