Da Wilson a Emma Dante, teatro a Pompei

Da Wilson a Emma Dante, teatro a Pompei
di Ansa

(ANSA)-ROMA, 15 DIC-La prima assoluta di un Oedipus firmato da Robert Wilson, la Salomè di Oscar Wilde nella messa in scena di De Fusco, la grande danza contemporanea ispirata a Medea con un lavoro di Emio Greco e Pieter C. Scholten, L'Eracle con la regia di Emma Dante. Il grande teatro torna a Pompei dal 21 giugno al 21 luglio con Pompeii Theatrum Mundi, la rassegna del Teatro Stabile di Napoli - Teatro Nazionale e Parco Archeologico di Pompei, che alla sua seconda edizione punta al tutto esaurito, strizzando l'occhio al turismo internazionale. Ma anche a fare da volano per il riscatto dei tanti "teatri di pietra" italiani, "luoghi incredibili che solo noi abbiamo", commenta il ministro della Cultura Dario Franceschini, che per il futuro auspica una collaborazione con l'Inda e altri, "uno dei progetti - dice - su cui il paese dovrà lavorare per valorizzare il teatro antico". In tutto 4 grandi opere, 3 delle quali in prima assoluta, messe in scena negli Scavi, per dimostrare una volta di più che "Pompei è sempre contemporanea"