Branciaroli, Valjean a teatro per Hugo

Branciaroli, Valjean a teatro per Hugo
di Ansa

(ANSA) - ROMA, 23 APR - Non solo la sfida di mettere mano a uno dei capolavori della letteratura mondiale, patrimonio del genere umano come l'Odissea, Don Chisciotte o Guerra e Pace. O l'impresa di tradurre per il palcoscenico quel fiume di 1500 pagine di fatti, personaggi, fughe rocambolesche immaginate da Victor Hugo. "Oggi la vera scommessa è parlare di Dio in teatro": parola di Franco Branciaroli, pronto a indossare i panni di Jean Valjean, l'ex galeotto redento cui Hugo dedicò l'opera monster I miserabili, che ora arriva in teatro, nella nuova riduzione di Luca Doninelli per la regia di Franco Però. Prodotto da Teatro de Gli Incamminati, CTB Centro teatrale bresciano e Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia, con 13 attori in scena e la musiche di Antonio Pofi, lo spettacolo sarà in prima nazionale al Mercadante di Napoli dal 25/4 al 6/5 e al CTB di Brescia dall'8 al 20/5, per poi proseguire in tournée la prossima stagione. Nel 2019, diretto da Valerio Binasco, Branciaroli affronterà invece Moliere e La scuola delle mogli.