Venezia74, il Totoleone impossibile

valerio sammarco

Venezia74, il Totoleone impossibile
di Cinematografo

Ci proviamo ogni anno, a volte ci siamo avvicinati, in altre occasioni ci siamo trovati di fronte a scelte dei giurati obiettivamente insondabili. Mai come per questa 74° edizione della Mostra, però, il giochino del Totoleone è davvero un azzardo.

Merito di un concorso di livello generale medio-alto-altissimo e di una giuria, presieduta da Annette Bening, chiamata a dover compiere delle scelte davvero difficili.

Partiamo dalle cose più semplici: il Premio Mastroianni per un giovane attore o attrice emergente pensiamo possa andare – con facilità – a Charlie Plummer, protagonista di Lean On Pete, diretto da Andrew Haigh. Con la sensuale Ophélie Bau di Mektoub, My Love: Canto uno di Kechiche a contendergli il riconoscimento.

Cinematografo.