Tertio Millennio, premiazione in Vaticano

redazione

Tertio Millennio, premiazione in Vaticano
di Cinematografo

“Parlare di immigrazione come di emergenza vuol dire negare il fenomeno della migrazione. L’uomo è un migrante per natura”. Parola di Mons. Davide Milani, presidente della Fondazione Ente dello Spettacolo, alla cerimonia di chiusura della XXI edizione del Tertio Millennio Film Fest, che si è svolta in Filmoteca Vaticana. 

Vincitore del Premio Tertio Millennio – Un film per il dialogo interreligioso è Walking with the wind del regista indiano Praveen Morchhale. Un film ambientato in un piccolo villaggio Ladakhi dove la vita è dura, ma semplice, e che ci offre una panoramica di una popolazione con le sue tradizioni e con un modo di lavorare e vivere che sembrano fermi nel tempo. Una menzione speciale è stata inoltre attribuita al film The Testament dell’israeliano Amichai Greenberg sul tema della Shoah.

A premiare questi due film è stata una giuria interrelligiosa composta da Mons. Davide Milani, Tiago Branchini, Delegato italiano dell’Associazione Internazionale Protestante Cinema INTERFILM, Sira Fatucci, Delegato per Il Pitigliani – Centro Ebraico Italiano, Zanolo Yahya Abd al-Ahad, Delegato della Comunità Religiosa Islamica Italiana Cinematografo.