Isle of Dogs di Wes Anderson in apertura a Berlino

redazione

Isle of Dogs di Wes Anderson in apertura a Berlino
di Cinematografo

Isle of Dogs (L’isola dei cani) di Wes Anderson aprirà, in anteprima mondiale, il 68° Festival di Berlino (15-25 febbraio). Si tratta del primo film d’animazione della storia a inaugurare la Berlinale e la quarta volta che Anderson prende parte al concorso dopo I Tenenbaum (2002), Le avventure acquatiche di Steve Zissou (2005) e Grand Budapest Hotel (2014). Quest’ultimo aveva anche aperto la Berlinale aggiudicandosi l’Orso d’Argento del Gran Premio della Giuria.

“Non potrei essere più felice che tocchi nuovamente a Wes Anderson dare il via alla Berlinale – ha dichiarato il direttore artistico Dieter Kosslick -. Isle of Dogs sarà il primo film animato ad aprire il festival, un film che rapirà il cuore degli spettatori con il classico fascino di Anderson”.

Isle of Dogs, che uscira negli Stati Uniti il prossimo 23 marzo, è girato in stop motion, ambientato nel futuro prossimo in Giappone e racconta la storia di Atari Kobayashi, guardia del corpo del sindaco corrotto Kobayashi. Quando tutti i cani da compagnia della città di Megasaki vengono esiliati in una vasta discarica, Atari si reca da solo a Trash Island in cerca della sua guardia del corpo canina, Spots.

Con le voci originali di Bryan Cranston, Koyu Rankin, Edward Norton, Liev Schreiber, Bill Murray, Bob Balaban, Jeff Goldblum, Scarlett Johansson, Kunichi Nomura, Tilda Swinton, Ken Watanabe, Akira Ito, Greta Gerwig, Akira Takayama, Frances McDormand, F. Murray Abraham, Courtney B. Vance, Yojiro Noda, Fisher Stevens, Mari Natsuki, Nijiro Murakami, Yoko Ono, Harvey Keitel e Frank Wood.