Cannes 2018, Bonello presidente Giuria Cinéfondation

redazione

Cannes 2018, Bonello presidente Giuria Cinéfondation
di Cinematografo

Bertrand Bonello presiederà la giuria Cinéfondation e Cortometraggi della 71ma edizione del Festival di Cannes.Il cineasta francese subentrerà al regista rumeno Cristian Mungiu.

Dal suo primo film (Something Organic, 1998) a Nocturama (2016), Bertrand Bonello ha diretto sette lungometraggi e otto cortometraggi. Dal 2003, i suoi film sono stati proiettati in concorso al Festival di Cannes: Tiresia (2003), House of Tolerance (2011) e Saint Laurent (2014).

Sia nel suo ritratto di un transessuale brasiliano, nella raffinata ma gelata vita quotidiana di un bordello alla fine del diciannovesimo secolo, o in un biopic virtuoso sulla creazione e il dolore che provoca, l’identità sessuale e il nostro rapporto con i nostri corpi perseguitano il suo lavoro. Nella sua esplorazione dei margini problematici dei nostri pensieri e desideri, Bertrand Bonello interroga incessantemente i confini della realtà.

Bertrand Bonello dichiara: “Cosa ci aspettiamo dai giovani, dai registi sconosciuti e dai primi film? Lasciamo che ci facciano vedere ciò che non siamo in grado di vedere, che godano della libertà, della nitidezza , l’imprudenza e l’audacia che a volte non possediamo più: la Cinéfondation lavora da 20 anni per far sentire queste voci e sono estremamente orgoglioso quest’anno di poterle accompagnare”.

Il presidente della Cinéfondation, Gilles Jacob, dice di Bonello: “Si tratta di uno tra i più grandi registi contemporanei, un artista iconoclasta e unico, e oltre alla sua arte, la sua genuina umanità continua a splendere fino ad oggi”.